Document précédent Document suivant

Citer ce document : Zedda, Corrado, Ai piedi dell’Apostolo, Médiathèque Culturelle de la Corse et des Corses, consulté le 09 juin 2023, https://m3c.universita.corsica/s/fr/item/101250

Signaler une erreur ?
Titre : Ai piedi dell’Apostolo
Titre alternatif : Sede apostolica e spazio tirrenico (secoli XI-XII)
Description : Il libro indaga il processo di creazione e la suc-cessiva gestione da parte della sede apostolicadi uno spazio imperniato sulle coste e le iso-le del Tirreno centrale durante il periodo dellariforma ‘gregoriana’: un tema che finora lastoriografia non ha considerato con la dovutaattenzione. Tale spazio – una rotta marittima,politica e diplomatica che collegava i porti la-ziali e dell’Italia centro meridionale con le iso-le del Tirreno – fu una vera e propria creazionegeopolitica, che svolse la funzione di prote-zione del territorio e degli interessi del Patri- monium Sancti Petri dalle ingerenze esternein un momento in cui era profondo lo scontrocon l’autorità imperiale, manifestatosi in tutta lasua gravità attraverso la lotta per le investiture.L’indagine si volge a considerare, da un lato,la sponda insulare tirrenica, con le due isole diSardegna e Corsica, legate alla sede apostolicada un rapporto complesso sul piano giuridico,istituzionale ed ecclesiastico; dall’altro la spondacontinentale settentrionale, con al centro la cittàdi Pisa che, sebbene in stretto raccordo con lasede apostolica, mirava a controllare dal puntodi vista ecclesiastico e politico quello che con-siderava il suo spazio di azione nel Tirreno. Questitemi confluiscono all’interno del dibattito sto-riografico sull’introduzione e la diffusione dellariforma promossa dal papato nelle diverse areedella Cristianità fra XI e XII secolo. In tal modo,lo studio del caso particolare (lo spazio tirrenico)consente di formulare innovative ipotesi interpre-tative in merito alla politica della sede apostolica.
Table des matières : Prefazione di Maria Pia Alberzoni p.IX Présentation di Jean-André Cancellieri p.XIII Presentazione di Enrica Salvatori p.XV Ringraziamenti p.XVII Introduzione p.3 Parte prima : La creazione dello spazio tirrenico pontificio I. Ritratti insulari. La conoscenza delle isole tirreniche nell’azione dei pontefici riformatori p.23 1. La creazione delle ‘isole sante’ nel tirreno centrale fra X e XI secolo. La «Vita Sancti Mamiliani et Sentii» p.29 2. Sardegna, Corsica e Chiesa prima della riforma: un mondo ‘romano’ p.34 II. La Chiesa di Roma e le isole tirreniche maggiori p.39 1. La Corsica e la problematica esistenza di uno stabile potere centrale p.44 2. Pisa e lo spazio tirrenico prima del Comune p.50 III. Lo sviluppo della riforma e la creazione di uno spazio tirrenico pontificio p. 55 IV. I giudicati sardi e una prima apertura alla riforma della Chiesa. I rapporti con Montecassino p.59 V. Ildebrando di Soana p.71 1. Il pontificato gregoriano e l’autorità imperiale p.72 2. Le basi giuridiche del progetto politico gregoriano per lo spazio tirrenico e il suo concreto spazio di attuazione p.74 3. Ai piedi dell’Apostolo p.78 4. Gregorio VII e i giudici sardi p.86 5. Natura giuridica dei giudicati sardi p.96 VI. Lo sviluppo dell’azione riformatrice nelle isole tirreniche p.101 1. I giudicati sardi e l’ingresso dei monaci di San Vittore di Marsiglia p.101 2. Il monachesimo riformato in Corsica p.113 3. I vescovi di Corsica e l’ingresso della riforma nell’isola p.115 4. La Corsica e Pisa p.126 VII. La crisi del progetto gregoriano negli anni dello scisma vibertino p.131 Parte seconda : La gestione dello spazio tirrenico pontificio I. La gestione dello spazio tirrenico dopo il pontificato gregoriano. Clemente III e Urbano II p.139 1. La diocesi di Porto. Un nodo strategico di vitale importanza p.140 II. Urbano II e la lotta per il potere p.144 1. Il progetto urbaniano per lo spazio tirrenico: una questione di ‘Realpolitik’ p.147 2. La creazione dell’arcidiocesi di Pisa e la rinegoziazione politica di Urbano II nello spazio tirrenico p.150 3. L’ordine vittorino in Sardegna p.155 4. Indebolire, delegittimare, scomunicare. L’anatema al giudice Torchitorio di Galluranel contesto del diritto canonico nel Medioevo p.165 5. La creazione dell’arcidiocesi d’Arborea, ultimo tassello della politica urbaniana in Sardegna p.172 III. I vescovi di Corsica e la gestione del potere tra la fine dell’XI e i primi anni del XII secolo p.174 IV. Pasquale II fra lotta all’Impero e interventi sul fronte tirrenico p.177 1. Fra spazio tirrenico e Gerusalemme. Pasquale II e Daiberto di Pisa p.178 2. Pasquale II e la politica internazionale p.180 3. La svolta politica a Pisa durante il pontificato di Pasquale II p.183 4. Il dissolvimento della Marca di Tuscia e la creazione della ‘signoria vescovile’ pisana p.186 5. Le azioni di Pasquale II sullo spazio tirrenico p.189 6. La politica di Pasquale II per la Corsica p.190 7. Il Giudicato di Torres e l’affermazione della riforma p.193 8. La fine del pontificato di Pasquale II e l’elezione di Gelasio II p.201 V. Il pontificato di Gelasio II e il tentativo di normalizzazione dello spazio tirrenico p.204 1. Le decisioni per Pisa e la Corsica p.206 2. L’azione del metropolita Pietro in Corsica p.209 3. La normalizzazione nel Giudicato di Cagliarie il rispetto dei ‘patrum decreta’ p.215 VI. Un cambio decisivo: l’elezione di Callisto II p.220 1. Le pressioni di Genova sullo spazio tirrenico. Conferma e revoca delle concessioni alla Chiesa pisana p.222 2. La ‘conventio’ fra Genova e la Sede Apostolica del 1120/1121 p.224 3. Il ruolo del vescovo di Porto p.232 VII. Le diocesi di Corsica fra autorità pontificia e nuove metropoli emergenti. Problemi di definizione p.235 1. Gli effetti dell’annullamento delle concessioni alla Chiesa pisana p.243 VIII. Pisa, Genova e la lotta per la Corsica agli inizi del XII secolo p.248 IX. La politica di Onorio II per lo spazio tirrenico e l’affermazione del partito ‘pisano’ in curia p.257 X. Lo scisma del 1130 e l’assetto dello spazio tirrenico p.264 1. Le dinamiche regionali allo scoppio dello scisma p.266 2. La risoluzione dello scisma p.271 XI. La politica di Innocenzo II e l’assetto ecclesiastico della Corsica p.274 1. L’intervento del 1138 e l’assetto definitive dello spazio tirrenico p.279 XII. I mutamenti nelle isole tirreniche. Verso la perdita dell’ombrello protettivo p.288 Appendice documentaria p.293 Bibliografia p.303 Indice dei nomi p.329
Importance matérielle : text/pdf
Format : application/pdf
Discipline : Histoire
Créateur : Zedda, Corrado
Editeur : Vita e Pensiero
Date : 2020
Couverture temporelle : 1er quart XXIe siècle
Couverture spatiale : Médiathèque Culturelle de la Corse et des Corses
Langue : Italien
Identifiant : Identifiant pérenne de la notice : https://www.sudoc.fr/252976428 ; Worldcat : 1235779856; ISBN : 978-88-343-4254-1
Licence : Cette œuvre est mise à disposition selon les termes de la Licence Creative Commons Attribution - Pas d'Utilisation Commerciale - Pas de Modification 4.0 International, à la condition expresse de citer l’institution de conservation et l'identifiant de la ressource comme suit : « Médiathèque Culturelle de la Corse, [identifiant de la ressource] ».
Droits : Droits de numérisation et d' exploitation numérique négociés avec l'éditeur

Ajouter un commentaire

J’accepte les conditions d’utilisation et j’accepte de publier ma contribution sous licence CC BY-SA.

Commentaire

Aucun commentaire pour le moment ! Soyez le premier à en ajouter un !